.

.
ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO?

sabato 30 aprile 2011

Grottaminarda- Acli Savignano B/Greci 0 - 4

Orgogliosa vittoria dell'Acli su uno dei campi più ostici  e meno violati del girone nella sfida tra rimaneggiate in un  pomeriggio autunnale molto british.
Zeppi di squalifiche i locali e solo 12 a disposizione negli ospiti che fanno di necessità virtù (vedasi la grande prova da schermo davanti la difesa del regista Angelo Ciampone) e espugnano a mani basse Grotta.
Il modulo inedito presenta una difesa a 3 guidata dall'esperto Angelo Mottola che giganteggia affiancato da Cerino  e Norcia (terzini -centrali per l'occasione), centrocampo folto a 5  e l'attacco, anche esso inedito, composto dai fratelli Ciasullo che come peperini danno tanto fastidio alla difesa grottese .
Pioggia scrosciante in campo e  ..di gol con Volpe che apre le marcature dopo una bella azione personale, a seguire Cosimo Ciasullo  sfrutta un assist dell'ala  Enzo Rossi per il raddoppio.
Poi l'espulsione di un grottese facilita il compito dell'Acli nella ripresa che triplica con un rigore di Ciampone e cala il poker in contropiede sempre con Cosimo Ciasullo che ha una media gol /minuti giocati impressionante.
Il Grotta ha provato a realizzare il gol della bandiera mancando però di precisione in alcune circostanze e colpendo un palo, cosi come gli ospiti colpiscono la traversa col tractor Matteo Pucci con un bolide dalla distanza.
Nel finale i locali , molto nervosi, restano in 9 per una seconda espulsione.

Domenica ritornano i tabù : arriva la Manna, squadra d'alta classifica , termine indigesto per l'Acli.

lunedì 18 aprile 2011

Risultati e classifica 20 giornata

Acli Savignano "B"/Greci-Melitese 4-2
Ariano Nord Est-Castelfranco 1-0
Bonito "B"-Pila ai Piani 4-0
Passo Eclano-Anspi Manna 0-1
Real Casalbore-Savignanese 2-0
Sant'Angelo all'Esca-Pila Calcio 5-2
Sp.Fontanarosa-Grottaminarda 1-1



Classifica


Real Casalbore 52
Fontanarosa 41
Ariano Nord Est 37
Anspi Manna 34
Bonito "B" 33
Pila ai Piani * 32
Grottaminarda 30
Savignanese 29
Acli Savignano "B"/Greci 29
S.Angelo all'Esca 19
Passo Eclano 18
Pila Calcio 17
Castelfranco 16
Melitese* 10
* un punto di penalità

Acli Savignano B/Greci - Melitese 4-2


Di tutto di più.

Non  è lo spot Rai, ma ciò che si è visto ieri.
Arbitro e ospiti arrivati quando ormai nessuno più ci sperava dopo l’orario previsto per il fischio d’inizio.
Ospiti in 12 uomini , a prima vista aggregatisi per smaltire i cannelloni della domenica  in stile “eravamo quattro amici al bar” .
Troppo rilassata e convinta l’Acli dei propri mezzi e ciò (come l’esperto Ciro metteva subito in guardia) si traduce in una “ciofeca” di primo tempo.
E per essere in tema Rai si è assistito  a Blob ..cose mai viste.
Venti minuti per dar vita ai primi 3 passaggi consecutivi di uomini della stessa maglia e poco altro da segnalare se non un errore clamorosissimo di Meola (triangolazione con Ciampone) a porta vuota da mezzo metro nell’unica azione locale  degna di nota della prima frazione e  un  intervento plastico del portiere dell’Acli Raffaele Marinaccio su punizione ospite indirizzata all'incrocio.
0-0   si chiude un'inguardabile prima frazione tra  l’incredulità generale, dove la differenza di classifica fra le due squadre non si è affatto notata e la Melitese con alcuni anziani del gruppo a dare ordine ha tenuto bene il campo senza troppe difficoltà.
 Unica attenuante, se tale può essere, è la condizione fisica davvero precaria con  cui scendono in campo A. Marinaccio, L. Perillo reduci da inforuni , l’assenza di Boscia, Lombardi e Pucci.

Nella ripresa per fortuna la svolta grazie a una punizione in area fischiata a favore dell’Acli e con Meola che riesce a trovare il pertugio per superare tutti e 11 i melitesi in barriera.
1-0   e come spesso accade, basta il primo per inaugurare la goleada in certe gare dove i valori in campo sono assolutamente sbilanciati.
Poco dopo calcio di rigore per l’Acli e  non si sa chi debba andare sul dischetto perché Zoccano il cui gol manca dai tempi della tv in  bianco e nero vorrebbe timidamente chiedere il consenso dei compagni; contemporaneamente si avvista fuori dal campo una corsa folle da un’auto fino alla panchina di un pazzo supporter locale  (evitiamo il nome..) asSOLDAto   per convincere il mister a compiere la pazzia di mandare sul dischetto il terzino grecese, ma il lucido Maurizio decide che non è il caso di aggiungere un’altra “perla” in una gara non proprio tranquilla…e cosi la trasformazione è affidata ai piedi educati di Ciampone che spiazza il portiere. 2-0.
Poi entra Cosimo Ciasullo e come d’abitudine si trasforma in Provvidenza Massaro (sarà contentissimo dell’accostamento rossonero..): 3-0 bellissimo con sombrero al penultimo difensore, allungo della palla di testa e tiro a incrociare sul palo opposto e poco dopo in un’(egoistica) azione di contropiede tira e sorprende il portiere ospite con un tiro non impeccabile. 4-0.
Tante altre azioni per allargare il divario sprecate di un soffio da Cerino, dal claudicante A. Marinaccio e nel finale l’orgoglio melitese che approfittando delle squadre allungate ,  del centrocampo Acli inesistente , si piazza per buoni 5 minuti dentro l’area locale e realizza prima il 4-1 con l’ala destra che fa vilipendio delle gambe di Norcia (tunnel) e poi tira di esterno  beffando il portiere Marinaccio  sul primo palo, e successivamente in azione di pallamano (grande controllo di mano per aggiustarsi la sfera prima del tiro) mettono dentro il 4-2, per rischiare persino il 4-3 con tiro che sibila il palo dal limite delle area e difesa dell’Acli assolutamente pietrificata.
Finisce qui..per fortuna.
Ora c'è da festeggiare la Santa Pasqua. Si riprende a giocare tra due settimane.
Auguri a tutti i lettori!

lunedì 11 aprile 2011

Acli Savignano "B"/Greci-Real Casalbore 2 - 3
Castelfranco-Sant'Angelo all'Esca 4 - 0 
Anspi Manna-Ariano Nord Est 0 - 4
 Grottaminarda-Passo Eclano 5 - 0
Melitese-Sp.Fontanarosa 1- 4
Pila ai Piani-Savignanese 1- 2
Pila Calcio-Bonito "B" 1- 6



CLASSIFICA

Real Casalbore 49
Fontanarosa 40

Ariano Nord Est 34
Pila ai Piani * 32
Anspi Manna 31

Bonito "B" 30

Grottaminarda 29
Savignanese 29

Acli Savignano "B"/Greci 26 

Passo Eclano 18
Castelfranco 16
S.Angelo all'Esca 16
Pila Calcio 14

Melitese* 10

sabato 9 aprile 2011

Acli Savignano B/Greci - Casalbore 2-3

Suicidio dell'Acli.
Il big match contro la  capolsita non comincia sotto i migliori auspici per la compagine savignanese-grecese a causa delle defezioni in avanti dei 2 bomber Boscia e Marinaccio.
Ma la squadra non risente di ciò e disputa un ottimo primo tempo.
Doppio vantaggio con Ciampone che sfrutta un ottimo pallore recuperato in  interdizione da Norcia e insacca rasoterra e raddoppio di Meola su rigore per fallo su Pucci lanciato in porta (ma niente cartellini...).
Poi l'episodio che doveva chiudere i giochi se l'arbitro avesse applicato il regolamento: discesa strabiliante di Norcia con slalom fra i difensori e il portiere, cross in mezzo a porta vuota per l'accorrente Meola e pallone deviato di mano da un difensore nel'area piccola, in versione portiere volante...
 ma l'arbitro sorvola!
Sulle ali dell'entusiasmo finchè la birra in corpo c'era (ahi ahi se si fosse fatta un po di preparazione), l'Acli costruisce  e spreca altre due occasioni sempre con  Ciampone che dapprima sfiora l'incrocio raccogliendo di piatto a pochi passi dalla porta  una precisa punizione di Norcia e poi non è freddo in un contropiede a tu per tu col portiere e gli scarica la palla addosso invece di eluderne l'uscita disperata.
Dal mancato 3-0 inizia   la rimonta della capolista frutto dell'orgoglio ospite, del vistoso calo atletico dell'Acli e di errori difensivi pacchiani come in occasione del pareggio dove i difensori centrali abbagliati dal sole si fermano sul lancio in profondità e consentono all'incredulo attaccante di presentarsi solo in area e insaccare.
Prima frazione che si chiude sul 2-2.
 Ripresa di pura marca ospite col caldo ad aggravare il deficit atletico esistente fra le due formazioni; ma l'Acli con ordine difensivo resiste fino al  minuto 87 quando da angolo nasce il gol beffa del 2-3.
Questa volta non riesce come spesso accaduto ultimamente  il gol provvidenza di Cosimo Ciasullo che non timbra il cartellino ma sciupa in pieno recupero con tanta sfortuna due ghiotte occasioni per il giusto 3-3 sparando prima sul portiere e poi fuori di un soffio in girata due nitide occasioni da rete.

lunedì 4 aprile 2011

Risultati e classifica 18 giornata

Aggiornamento del 7  aprile:
Melitese-Anspi Manna 4-2 del 6 febbraio diventa 0-3 su reclamo degli ospiti per la presenza in campo nel locali di tanti (non li ho nemmeno contati) elementi  non tesserati.
Manna sale a 31 punti, Melitese scende a 10


Ariano Nord Est-Grottaminarda 5-1
Bonito "B"- Castelfranco 2-0
Passo Eclano-Melitese 2-1
Real Casalbore-Pila ai Piani 1-1
S.Angelo all'Esca-Anspi Manna 1-0
Savignanese-Pila Calcio 4-2
Sp.Fontanarosa-Acli Savignano "B"/Greci 2-1



CLASSIFICA

Real Casalbore 46
Fontanarosa 37
Pila ai Piani * 32
Ariano Nord Est 31
Anspi Manna 31

Bonito "B" 27
Acli Savignano "B"/Greci 26 
Grottaminarda 26

Savignanese 26
Passo Eclano 18

S.Angelo all'Esca 16
Pila Calcio 14

Castelfranco 13
Melitese* 10

domenica 3 aprile 2011

Fontanarosa-Acli Savignano B/Greci 2-1

Poco da fare sul campo della seconda anche se Cosimo Ciasullo prova a ravvivare il finale.
Il Fontanarosa conferma una condizione fisica invidiabile, alcuni elementi dal tasso tecnico elevato e per un Acli rimaneggiata senza attaccanti (in attacco i  due trequartisti Meola e Ciampone) e partita con soli 13 uomini  "di primo mattino" per onorare la gara con la guida tecnica affidata al bomber Armando Marinaccio (infortunato) in assenza del padre , il compito non era dei più agevoli.
Nonostante tutto si resiste bene e solo due eurogol : botta al volo ad incrociare raccogliendo un corner e tiro favoloso dalla distanza rompono l'equilibrio in campo nella prima frazione a favore del bel Fontanarosa che viaggia  a mille. A intervallare la supremazia locale una gran traversa di Fabio Cerino dalla distanza.
Nella seconda frazione quando si pensava che la miglior condizione atletica dei locali potesse far aumentare il passivo, succede invece che la squadra ospite si  esprime meglio , seppur condizionata anche dall'infortunio di Angelo Lombardi sostituito da Gianluigi Mottola.
Prima un 'azione dell'uomo bionico Matteo Pucci (buon compleanno),  brillante (o brillo?) anche senza dormire che lancia Meola atterrato dall' ultimo uomo in casacca rosa senza che l'arbitro intervenga per decretare rigore ed espulsione, poi siluro di Membrino che grida vendetta e infine il gol di provvidenza Ciasullo che , come spesso accade entra e segna su corta respinta del portiere locale.
La mancanza delle tre punte di ruolo si fa sentire ; al resto ci pensano i locali che dimostrano di valere la classifica che vantano con buone trame di gioco.
 La sfortuna di giocare gli ultimi minuti in 10 uomini effettivi per mancanza di calciatori in panchina per sostituire il claudicante Cerino, i palloni dei Flinstones (pietra allo stato puro) che non permettono lanci troppo lunghi ai poco abituati savignanesi e dulcis in fundo l'arbitro che calcola il tempo di gioco senza orologio ma in base alla posizione del sole fischiando la fine delle ostilità con 5 minuti d'anticipo, sono le ultime annotazioni a quest'ennesima sconfitta contro una big.
Domenica prossima uno dei pochi ultimi stimoli di questa stagione: arriva la capolista Casalbore al Durante di Savignano, ieri bloccata 1-1 dal Pila ai Piani che ha sognato il colpaccio esterno fino al 88esimo minuto quando la squadra del Miscano ha pareggiato su autogol.
Il podio del campionato sembra così essersi delineato.