.

.
SI RITORNA NELL'ARENA... 28/29 OTTOBRE

lunedì 28 febbraio 2011

Risultati e classifica

Ariano Nord Est per un tempo illude "per una riapertura del campionato" ma poi si fa rimontare e finisce sotto i colpi della capolista.


Bonito "B"-Fontanarosa 1-1
Castelfranco-Anspi Manna non disputata  
Pila ai Piani-Melitese a Frigento non disputata
Pila Calcio-Grottaminarda 3-4 
Real Casalbore-Ariano Nord Est 5-2
Sant'Angelo Esca-Passo Eclano 0-3

Savignanese-Acli Savignano "B"/Greci 0-0


CLASSIFICA


Real Casalbore 36
Fontanarosa 22
Ariano Nord Est 21
Anspi Manna 20°
Acli Savignano "B"/Greci 20
Savignanese 20
Grottaminarda 19

Pila ai Piani* °18 
Bonito "B" 16

Passo Eclano 15
Pila Calcio° 14
Melitese* °12
S.Angelo all'Esca 9
Castelfranco °4


* un punto di penalità

°una gara in meno

domenica 27 febbraio 2011

Savignanese- Acli Savignano B/Greci 0-0

Pareggio salomonico. Un palo a testa.

La neve non ferma il derby che non meritava di essere giocato ad un orario poco consono (10.30).
Su un campo praticabile e con una temperatura più mite rispetto agli ultimi giorni , le due squadre del Cervaro danno vita un derby piacevole.
Meglio la Savignanese per circolazione di palla e identità di squadra, ma ai punti il numero di occasioni pericolose è dalla parte dell'Acli, frutto però più di giocate estemporanee che altro , in mancanza di un pò di fosforo a centrocampo.
 L'assenza di "spadino " Rossi si è sentita per gli ospiti perchè il punto debole dei locali sembrava essere la lentezza dei difensori. Bene la difesa dell'Acli, benino il centrocampo in interdizione meno in proposizione , discreto l'apporto dell'attacco nella partecipazione alla manovra ma pesano gli errori sotto porta.
Gli episodi da ricordare:
Per i locali palo di Anzivino da dentro l'area che grazia il portiere R. Marinaccio che si era lasciato sfuggir ela sfera bloccata precedentemente e tanti tiri da fuori area dopo una manovra avovlgente.
 Per gli ospiti si contano due - tre ghiotte opportunità sciupate sotto porta soprattutto con  A.Marinaccio che di piatto non supera il portiere in uscita disperata a valanga , ma anche con una girata debole di Boscia da dentro l'area e un'azione di Ciampone che si lascia anticipare sul più bello.
A riscaldare il deby non poteva che essere (con la miglior giocata della gara) una fiammata di...Cerino , ma la sua bellissima sassata indirizzata all'incrocio , con  Fabio già intento a levarsi la maglia per festeggiare, viene deviata sul palo dal portiere locale con una splendida parata .
Il portiere Castagnozzi si è rivelato cosi davvero premuroso: pare abbia parato non tanto per salvare il risultato ma per preservare Cerino da una sicura bronchite...

Pari giusto. Le due squadre restano appaiate in classifica.
Il " ritiro di Putignano " ha fatto bene alla difesa migliorata nei numeri nelle ultime giornate, meno all'attacco da due turni all'asciutto

La giornata iniziata al freddo del mattino, si conclude in maniera ben diversa per festeggiare il 18 esimo del portiere Raffaele Marinaccio (Auguri !!!)

Sul tavolo non scendono 11 ma tutti sono arruolabili ed è davvero difficile in questo campo scegliere titolari e riserve..
Il rendimento è alto per tutti! Problemi fisici non esistono!


ma non avevamo proprio dubbi....già nel ritiro di Putignano avevamo sperimentato che il gruppo carburava..



la manita si è ridotta a ..dita


a fine serata ...poichè i fuoriclasse hanno spazzato tutto " lu puorc", al mister e allo staff sorge un dubbio..
Basterà la carne?
In mancanza di ciò, Maurizio è già pronto ad afferrare con il forchettone un calciatore  inutile della rosa da sacrificare per saziare la fame del gruppo. E' in riunione con lo staff per la decisione.

Nelle prossime partite vedendo chi manca nella distinta saprete chi è stato il prescelto...

lunedì 21 febbraio 2011

La settimana del derby

Dopo l'inattesa sconfitta interna , l'Acli è andata in ritiro in un luogo isolato per meditare e caricarsi per il prossimo derbissimo: quale località più intimista e vera quiete di pace se non PUTIGNANO nel giorno dell'apertura del Carnevale?
Grande concentrazione, compostezza ,sobrietà in un'atmosfera di pace e soprattutto divieto di alcool per il gruppo che, sorvegliato dal Mister Marinaccio e dal blogger che vi scrive, ha esemplarmente svolto la preparazione mentale per la gara.

Ecco alcune immagini del nostro terzino foto reporter Gianluigi Mottola che testimoniano quando detto sopra..


il mister e il blogger impegnati (?) ad infondere sobrietà al gruppo.

post pranzo...e che pranzo!  "Vai Anscelo...."

che abbinamento sciarpa-cappello per il  Membro.

quel colore bianconero ieri in piena Puglia era poco opportuno...


il rigore formale fatto uomo: no alcool, no divertimento. HOMBRE



astinenza dal gentil sesso..
Il nostro calciatore più rappresentativo viene riconosciuto da alcune fans che lo hanno visto giocare in serie D.



richiesta di un po di sano c..o ...oops fortuna.


la manit....vabbè fammi sta zitto per scaramanzia

Si precisa che la somma prevista per i diritti di immagine del Sig Ronaldo (accovacciato in basso a sinistra)
è stata versata.


rispetto totale delle regole...
mmm.. ragazzi scusatemi ma non so come si usa photoshop per cancellare il cartello " Vietato salire sui trulli"
Se v'acchiappa la signora ...

il portiere Marinaccio prepara dei guanti speciali..verranno omologati?

il difensore Thiago Mottola Silva si è calato nell'atmosfera brasiliana.


Classifica

Nel giorno in cui cade la capolista dopo 11 vittorie consecutive, Fontanarosa, Manna sorpassano le due savignanesi che nel prosismo turno daranno vita a uno scoppiettante derby.


Risultati 12° Giornata: 

Acli Savignano "B"/Greci-Pila ai Piani 0-1
Ariano Nord Est-Sant'Angelo 1-0
Anspi Manna-Real Casalbore 2-0
Passo Eclano-Bonito "B" 1-1
Grottaminarda-Castelfranco 2-1
Melitese-Pila Calcio 2-3
Sp.Fontanarosa-Savignanese 2-1



Classifica 12° Giornata:
Real Casalbore 33

Ariano Nord Est 21
Fontanarosa 21
Anspi Manna 20
Acli Savignano "B"/Greci 19
Savignanese 19
 Pila ai Piani* 18
Grottaminarda 16
Bonito "B" 15
Pila Calcio 14
Melitese* 12
Passo Eclano 12
S.Angelo all'Esca 10
Castelfranco 4
* un punto di penalità

sabato 19 febbraio 2011

Acli Savignano B/Greci - Pila ai piani 0-1

Scherzo di Carnevale del Pila ai Piani che espugna Savignano.
Gara sulla carta di alta classifica ma che è vissuta di mediocrità dalla quale è emerso un calciatore ospite che di testa ha inzuccato e ha dato la vittoria ai frigentini.
Poi tanto gioco alla viva il parroco con poco criterio e per il Pila è stato banale portare a casa la vittoria.
E' un caso che l'Acli abbia totalizzato zero punti zero con le squadre di alta classifica?
Fuori l'orgoglio..perchè domenica c'è l'ultima squadra di alta classfica da affrontare ....

A margine di ciò, qualcosa di più importante: la società e la squadra si stringono con affetto al mister Tonino Innaco per il grave lutto che lo ha colpito.

lunedì 14 febbraio 2011

Classifica

Bonito "B-Ariano Nord Est 5-1 
Castelfranco-Melitese 2-4
Anspi Manna-Grottaminarda 3-1
Pila ai Piani-Fontanarosa 2-2
Pila Calcio-Acli Savignano "B"/Greci 0-1 
S.Angelo all'Esca-Real Casalbore 1-4
Savignanese-Passo Eclano 4-0



Classifica 


Real Casalbore 33
Acli Savignano "B"/Greci 19
Savignanese 19
Ariano Nord Est 18
Fontanarosa 18
Anspi Manna 17
Pila ai Piani* 15
Bonito "B" 14
Grottaminarda 13
Melitese* 12
Passo Eclano 11
Pila Calcio 11
S.Angelo all'Esca 9
Castelfranco 4


*penalizzazione di 1 punto

Ora c'è da sfatare un tabù nelle prossime due gare con Pila ai Piani e Savignanese :
finora contro le big l'Acli ha sempre perso (Casalbore, Fontanarosa e le due arianesi).

domenica 13 febbraio 2011

Pila calcio 2009 - Acli Savignano Greci 0-1

Meola di testa regala all'Acli  Savignano Greci il secondo posto in classifica


Il mattino ha l'oro in bocca per l'Acli che vince in un orario non proprio gradito a molti calciatori (10.30 del mattino)e grazie a una serie di risultati favorevoli si ritrova in seconda piazza da difendere con le unghie nei prossimi due difficili scontri diretti.

L'Acli parte bene nella prima frazione con un attacco anomalo Meola-Ciasullo che non fa affatto rimpiangere i titolari consueti.
Belle sponde e ottima partecipazione del centrocampo per gli ospiti che riescono ad imporre un forcing importante fino al gol di Meola ( che per preparare la gara aveva dovuto disdire gli appuntamenti delle consuete calienti notti madrilene ) di testa su assist del metronomo della squadra Matteo Pucci.
A suggellare il vantaggio ci han pensato altre nitide occasioni con Pucci che colpisce la traversa su traversone e sulla ribattuta il colpo di testa di Cosimo Ciasullo viene miracolosamente deviato dal portiere frigentino e con una punizione in area di bum bum Membrino  che fa rimbombare la traversa.

La ripresa vede gli ingressi della coppia d'attacco Boscia-Marinaccio testata per pochi minuti a causa del forfait del primo per un problema alla caviglia: ma nei pochi minuti di convivenza creano un contropiede con tiro di Marinaccio deviato da una gran parata del portiere del Pila Calcio.
Gara che gli ospiti non riescono a chiudere ma che, per bravura della difesa savignanese e  poca convinzione dei locali, molto più impegnati a far caciara in campo, finisce cosi in assoluto controllo con lo 0-1 "stagnante"...
E' buono il resoconto di questa prima gara mattutina stagionale , a voler essere pignoli ci sarebbero da limare  i problemi di ambientamento per qualcuno dovuti al jet lag ..

lunedì 7 febbraio 2011

Risultati e classifica dopo 10 turni

Aggiornamento del 10 febbraio.

Dopo il recupero Ariano Nord Est - Pila Calcio 2-0, tutte le squadre hanno disputato lo stesso numero di gare e  la classifica si presenta così.

Real Casalbore 30
Ariano Nord Est 18
Fontanarosa 17
Savignanese 16
Acli Savignano "B"/Greci 16
Anspi Manna 14
Pila ai Piani* 14 (è stato penalizzato di 1 punto)
Grottaminarda 13
Bonito "B" 11
Passo Eclano 11
Pila Calcio 11
S.Angelo all'Esca 9
Melitese* 9 (è stato penalizzato di 1 punto)
Castelfranco 4




Classifica ancora parziale con alcune squadre che devono recuperare.
Casalbore vince pur giocando in 10 per un'ora e prende il largo .
Sorpresa pila calcio (prossima avversari dell'Acli) che espugna il campo della seconda in classifica Fontanarosa avvicinata dall'Acli , Savignanese e Ariano Nord Est che il 10 febbraio recupera col Passo Eclano.
Mentre l'altra pretendente per l'alta classifica Circolo Manna ha perso 4-2 a Melito (come riporta ottopagine di martedi 8 febbraio)

domenica 6 febbraio 2011

Acli Savignano B/Greci - Castelfranco 2-1

Dr Jekyll e Mr . Hyde: Acli dai due volti ma per fortuna vincente.


titolo di Ottopagine






L'Acli come già accaduto in precedenti circostanze ha una totale involuzione nell'arco della stessa gara che  definirei inspiegabile o imputabile alla condizione fisica o alla concentrazione. Davvero non so.
Nella prima frazione i locali partono fortissimo: due gol nel primo quarto d'ora del nuovo bomber solitario della rosa Armando Marinaccio (il primo di splendida fattura su botta dal limite , il secondo facile a chiusura di uno scambio fra Boscia e Meola ), poi un nettissimo predominio territoriale non concretizzato colpevolmente  in altri gol (segnalo tra le altre una bellissima girata a volo di Angelo Mottola fuori di poco) finchè , sul finire del primo tempo ,  si segnalano le prime iniziative  del Castelfranco con un tiro cross dalla parabola beffarda  che si stampa sulla traversa e  un bolide su punizione del centrocampista centrale ospite, anima della squadra, che scalda i pugni a R. Marinaccio.
Sul 2-0 inizia la seconda frazione che vede gli ospiti sempre mediocri come nel primo tempo ma l'Acli meno concentrata che concede metri di campo a una squadra che sembrava fuori condizione fisica nella prima frazione ma che ora sembra più in partita e più in condizione dei locali. Misteri del calcio.
La gara è comunque sotto controllo per la pochezza offensiva del Castello ( che corre e si danna ma si ferma ai 16 metri savignanesi) e  sembra scorrere noiosa verso l'epilogo scontato quando sale in cattedra la giacchetta fucsia che non ne azzecca una nemmeno per sbaglio (troppo spesso ai danni dei locali, a partire da fuorigiochi fischiati cn partenza nella propria metà campo...) e sempre per sbaglio si inventa un rigore meno credibile della parentela di Ruby con Moubarach...
Trasformazione riuscita  degli ospiti che iniziano a crederci e la gara si incattivisce dopo questa svista .
L'Acli spazza gli attacchi ospiti (una nota di merito a Gianluigi Mottola e Matteo Pucci sempre pronti a controbattere in questi momenti concitati) con una difesa ordinata ma non sfrutta i contropiedi a dovere: Cerino e De Rienzo sparano alto da dentro l'area, Boscia calcia sul portiere  la possibile palla del 3-1 e in pieno recupero il neo entrato Cosimo Ciasullo si vede negare la gioia del gol dopo una scambio con l'intrepido Cerino dal bravo  portiere ospite che devia sulla traversa il bel tiro con la stessa disinvoltura con cui distribuiva epiteti a qualche scalmanato membro della panchina locale.
Finalmente il fischio finale quando ormai gli animi in campo si erano accesi oltre il limite.
La classifica è interessante (dopo qualche settimana si ritocca  il podio) ma per mantenerla serve continuità..negli ultimi 3 turni dell'andata ci sono due squadre (pila ai piani e savignanese) che hanno fatto soffrire e non poco la capolista Casalbore, per cui sono scontri diretti ostici e da giocare al top della concentrazione.

mercoledì 2 febbraio 2011

Acli Savignano B/Greci - Grottaminarda 3-1

Vittoria "facile" e convincente.
La difesa, dopo le batoste delle ultime gare, esce a testa alta e salva (con) la " faccia "....

Nel recupero l'Acli si rialza e torna in corsa per il podio della classifica
Le assenze per entrambe le squadre non hanno comunque pregiudicato lo spettacolo in campo;
 i gol ,come previsto, ci son stati e forse lo score finale non rende giustizia ai locali che avrebbero potuto realizzare una goleada.
Mister Marinaccio sorprende tutti con una formazione atipica , stile Roma spallettiana, senza punte di ruolo ma con un centrocampo fitto e la veloce ala Michele Ciasullo di punta.
La manovra non ne risente perchè i centrocampisti dell'Acli sono in palla e , sebbene l'attacco risulti di poco peso, nella prima frazione il punteggio segna 2-1 per i locali.
Prima rete è opera di una punizione di Membrino conquistata da un caparbio Cerino; pareggio ospite firmato dal....vento, eh si proprio lui si av..venta su una palla vagante dopo una punizione grottese deviata sui legni dal portiere Marinaccio, e la insacca con una folata mentre la sfera danzava nei pressi della linea di porta per il beffardo 1-1 ospite.
Poi ci pensa il trequartista Meola dell'Acli ,con un tiro astuto sul primo palo a sorprendere il portiere sul primo palo e dare il 2-1 all'Acli che sul finire di prima frazione avrebbe anche la palla del 3-1, ma De Rienzo è onesto e non si lascia cadere in area dopo una spinta di un difensore ospite che lo sbilancia e non gli permette di insaccare da pochi passi.
Nella ripresa entra l'artiglieria savignanese (l'abituale trio d'attacco Rossi-Boscia-Marinaccio) e si sente sul taccuino del cronista..ma non sul tabellino ufficiale.
Tanti colpi in canna ma una sola cartuccia a bersaglio: opera di Boscia a 15 minuti dal termine che tira all'incrocio ed insacca dopo una corta respinta della difesa ospite.
Nel mezzo un po' di apprensione perchè l' Acli , pur giocando con molta disinvoltura e creando 5/6 palle gol nitide, spreca l'impossibile sotto porta, lasciando sempre accesa per gli ospiti (davvero bravi gli attaccanti) la fiammella della speranza del pareggio.
Per fortuna niente beffa e cosi si ritorna ad affacciarsi nei  piani alti che si spera di frequentare con continuità da qui al termine del torneo.
Dopo i recuperi di ieri (vittoria per 2-1 del Fontanarosa e probabile 3-0 a tavolino del Casalbore sulla Melitese ritiratasi dalla gara sul 2-0 per mancanza di numero minimo di calciatori), c'è il balzo del Fontanarosa in seconda piazza dietro la capolista Casalbore che conosce solo la tabellina del 3 (27 punti in 9 gare); l'Acli a 13 è nel gruppone dal quale bisognerà emergere.